Glossario

 

Acidità Totale (TNA): si esprime con il numero di milligrammi di idrato di potassio necessari per neutralizzare le sostanze acide presenti nel fluido in esame. 
 

Antiossidante: additivo che aggiunto al fluido ne rallenta il deterioramento arrestando la formazione di composti ossigenati acidi. 
 

Arco: successione di scariche stazionarie. Gli archi hanno effetto distruttore. 
 

Aspirazione: circolazione del fluido dielettrico nell’area del Gap, creata da una pressione minore di quella atmosferica. 
 

Contaminazione: condizione di polluzione nel Gap dovuta sia ai residui di materiale eroso che ai residui di degradazione termica del fluido dielettrico. 
 

Corrente media di lavorazione Aa: media aritmetica che opera nella area del Gap. 
 

Corrente di punta della scarica Aw: valore più alto della corrente nel Gap durante la scarica. È regolato con il livello di intensità. 
 

Corto circuito: situazione che si realizza nel caso di contatto elettrico diretto tra elettrodo utensile ed elettrodo pezzo. 
 

Cratere: cavità generata sulla superficie da una serie di scariche. 
 

Deionizzazione: ritardo di scarica, nell’area del Gap, tra elettrodo utensile e elettrodo pezzo allo stato di “non conduttore” dopo ogni singola scarica. 
 

Dielettrico: liquido non conduttore di elettricità durante il ritardo di innesco “td”, nel quale sono immersi sia l’elettrodo utensile sia l’elettrodo pezzo, in cui si sviluppano le scariche. 
 

Elettrodo: nel gergo corrente indica l’elettrodo utensile. 
 

Energia di scarica: indica l’energia di ogni singola scarica misurata in mJ. 
 

Frequenza di impulso: numero di impulsi al secondo. 
 

Gap: Spazio tra elettrodo utensile e elettrodo pezzo; si può distinguere in: 

  • Gap laterale, spazio “elettrodo-pezzo” parallelo all’asse degli avanzamenti verticali. 
  • Gap Frontale, spazio elettrodo pezzo non parallelo all’asse dell’avanzamento. 
     

Idrocarburi: rappresentano la grandissima famiglia di sostanze chimicamente costituite da “Carbonio e Idrogeno”. 
 

Impulso Vn: gradino di tensione applicato all’elettrodo pezzo. 
 

Iniezione: circolazione del fluido dielettrico nell’area del Gap creata da una pressione maggiore di quella atmosferica. 
 

Infiammabilità (Punto di…): è la temperatura alla quale il fluido dielettrico riscaldato in condizioni controllate e in un apparecchio normalizzato, forma una miscela vapori idrocarburici-aria che a contatto con una fiamma opportunamente predisposta produce un primo flash o guizzo di fiamma. 
 

Ionizzazione: istante precedente il passaggio di corrente (prima del termine della terza fase), durante il quale il Gap è reso conduttore dall’avanzamento dell’elettrodo, sotto l’effetto della differenza di tensione elettrodo-pezzo.

Neutralizzazione (N° di …) TBN: si esprime con il numero equivalente di milligrammi di idrato di potassio (KOH). Rappresenta la quantità di acido, espresso in termini di mg equivalenti di idrato di potassio necessari per neutralizzare tutti i costituenti basici presenti in un grammo di campione del fluido da esaminare. 
 

Polarità: polo al quale è collegato l’elettrodo utensile, a esempio la polarità è positiva se l’elettrodo utensile è collegato al polo positivo. 
 

Polluzione: vedi contaminazione. 
 

Ritardo di innesco td: tempo intercorrente tra l’istante in cui si applica tensione agli elettrodi, nell’area del Gap, e l’inizio della scarica. 
 

Scarica: passaggio effettivo di corrente nel Gap durante un impulso. 
 

Scarica anomale: scarica che precede un arco voltaico. 
 

Stabilità di lavorazione: condizione in cui si svolge la lavorazione. Diciamo che la stabilità di lavorazione è buona quando la lavorazione stessa procede regolarmente, senza fenomeni di corto circuito e del ritardo di innesco. 
 

Tempo di impulso "ti": durata dell’impulso di tensione applicato agli elettrodi; esso eguaglia la somma del tempo di scarica “te” e il tempo di ritardo d’innesco “td”. 
 

Tempo di intervallo “to: tempo che intercorre tra due impulsi. È necessario per permettere al Gap di raffreddarsi. 
 

Tensione di scarica Va: voltaggio medio applicato agli estremi del Gap durante la scarica. 
 

Tensione a vuoto Vn: tensione applicata agli estremi del Gap prima dell’innesco della scarica. 
 

Usura: asportazione di materiale all’estremo dell’elettrodo. 

  • usura frontale, misurata all’estremo dell’elettrodo in mm; 
  • usura lineare, altezza su cui si può rilevare una riduzione dimensionale dell’elettrodo utensile; 
  • usura volumetrica %, rapporto tra: 
     

Volume asportato sull'elettrodo    

____________________________  x100

Volume asportato sul pezzo
 

Velocità di asportazione: materiale asportato in lavorazione in mm3/min. 
 

Viscosità: è la grandezza fisica che misura la resistenza (attrito interno) che un fluido oppone alle forze che tendono a farlo scorrere. Viene misurata ed espressa in determinate condizioni di temperatura, con unità convenzionali in funzione del metodo di valutazione adottato per la determinazione. L’unità di misura più diffusa è il cSt (centiStoke), riferita a temperature predefinite (20°C per i basso bollenti come i fluidi dielettrici e i solventi, 40°C per il lubrificanti). 

 

Turchia Slovenia Russia Ungheria Romania Polonia Olanda Lituania Israele India Grecia Francia Finlandia Emirati Arabi Repubblica Ceca Svizzera Cipro Bulgaria Germania Belgio Austria marocco United Kingdom Portogallo Spagna Malta Italia